Vũ Văn Nhậm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Vũ Văn Nhậm
Morto1788
Fedeltàdinastia Tây Sơn

Vũ Văn Nhậm (武文任, ?–1788) era un generale della dinastia Tây Sơn .

All'inizio Nhậm era un ufficiale di basso rango del signore Nguyễn . Più tardi, ha commesso un crimine e ha dovuto arruolarsi nell'esercito di Tây Sơn. Nguyễn Nhạc apprezzò il suo coraggio e gli sposò una figlia.

Nel 1788, Nhậm fu inviato a nord per arrestare Nguyễn Hữu Chỉnh da Nguyễn Huệ . Ngô Văn Sở e Phan Văn Lân seguirono l'esercito per assisterlo. In realtà, Sở e Lân furono mandati a guardarlo. Chỉnh fu rapidamente sconfitto e fuggì insieme a Lê Chiêu Thống . Più tardi, Chỉnh fu catturato e giustiziato, ma Nhậm non riuscì a trovare Lê Chiêu Thống. Per guadagnare popolarità tra i vietnamiti del nord, Nhậm installa Lê Duy Cận come "Principe Reggente" (監國giám quốc), ma pochissime persone li supportano. Ogni giorno si recava al campo di Nhậm per discutere di affari nazionali e Nhậm non sapeva come affrontare la relazione tra loro. Sở e Lân lo considerarono tradimento e riferirono le azioni di Nhậm a Nguyễn Huệ . Huệ guidò un esercito che marciò verso nord e lanciò un raid notturno. Sở e Lân aprirono il cancello per farli entrare. Nhậm fu catturato e giustiziato. [1] [2]

Riferimenti [ modifica ]