sole shiyi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
sole shiyi
Sun Shiyi.jpg
Gran Consigliere
In carica
1789-1789
Gran Segretario della Biblioteca Wenyuan
In carica
1792-1796
Assistente Gran Segretario
In carica
1791-1792
Viceré di Sichuan
In carica
1795 – 1796
(recitazione)
Preceduto daHelin
seguito daFuning
In carica
1789-1790
Preceduto daLi Shijie
seguito daFavore (recitazione)
ministro del personale
In carica
1791-1792
Servire con Fuk'anggan
Preceduto daPeng Yuanrui
seguito daLiu Yong
Viceré di Liangjiang
In carica
1790-1791
Preceduto daFusong
seguito daChanglin
ministro della guerra
In carica
1789-1790
Servire con Qinggui
Preceduto daPeng Yuanrui
seguito daLi Shijie
Viceré di Liangguang
In carica
1786-1789
Preceduto daFulehun
seguito daFuk'anggan
In carica
1785-1786
Preceduto daShuchang
seguito daFulehun
Dati personali
Nato1720
Hangzhou , Zhejiang
Morto1796 (75–76 anni)
Contea di Laifeng , Hubei

Sun Shiyi ( cinese semplificato :孙士毅; cinese tradizionale :孫士毅; pinyin : Sūn Shìyì ; Wade–Giles : Sun Shih-i , vietnamita: Tôn Sĩ Nghị; 1720-1796 ), nome di cortesia Zhizhi (智冶), pseudonimo di Bushan (補山), era un funzionario della dinastia Qing che servì come viceré di Liangguang [1] e di Liangjiang durante il regno dell'imperatore Qianlong . [2]

Originario di Renhe (l'attuale distretto di Yuhang , Zhejiang), da giovane Sun si dedicava allo studio e si diceva che avesse impedito la sonnolenza sbattendo la testa contro un muro. Ottenuto un grado jinshi all'esame imperiale nel 1761, fu segretario di Fuheng durante la sua spedizione birmana, e nel 1770 era diventato tesoriere del Guangxi , quando fu messo in cassa per mancanza di energia, e gli furono dati ordini di confiscare le sue proprietà. Colpito dal fatto che non fu trovato nulla da confiscare, l'imperatore Qianlong lo riassunse.

Nel 1788, come viceré di Liangguang, invase l'Annam e reinsediò l'imperatore Lê Chiêu Thống , che era fuggito per paura del ribelle Nguyễn Huệ . Le sue forze furono sconfitte dagli eserciti di Tây Sơn e alla fine fu deciso di lasciare in pace Annam. Fu mandato nel Sichuan per vedere i rifornimenti dell'esercito che combatteva in Tibet , paese nel quale avanzò oltre montagne terribili fino a Chamdo . Nel 1792, a conclusione della guerra con il Nepal , la soppressione del Loto BiancoLa ribellione ha occupato i suoi ultimi giorni. I suoi poteri fisici erano meravigliosi e non aveva bisogno di dormire. Era un grande collezionista di antiche iscrizioni. Fu nobilitato come Duca Mouyong di prima classe (一等謀勇公). [3]

Riferimenti [ modifica ]

  1. ^ Ownby, David (1996). Confraternite e società segrete nella Cina dell'inizio e della metà del Qing: la formazione di una tradizione . Stampa dell'università di Stanford . pp.  111-113 . ISBN 978-0-8047-2651-1.
  2. ^ Truhart, Peter (2000). Reggenti delle nazioni: cronologia sistematica degli stati e dei loro rappresentanti politici nel passato e nel presente: un libro di riferimento biografico, Volume 3 . KG Sauro . ISBN 978-3-598-21545-2.
  3. ^ Herbert Allen Giles, Un dizionario biografico cinese, p. 694. (1898).

Ulteriori letture [ modifica ]