Nome di battesimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Schema delle convenzioni di denominazione, utilizzando John F. Kennedy come esempio. I "nomi" possono anche essere chiamati nomi propri; "cognomi" possono anche essere chiamati cognomi o cognomi. Questo mostra una struttura tipica per le culture di lingua inglese (e alcune altre). Altre culture usano altre strutture per i nomi completi.
Il sarcofago della regina Desideria nella chiesa di Riddarholm in Svezia. Il nome fu dato a Désirée Clary non alla nascita ma quando fu eletta principessa ereditaria di Svezia nel 1810.

Un nome (noto anche come nome o cognome ) è la parte di un nome personale [1] che identifica una persona, potenzialmente anche con un secondo nome , e la differenzia dagli altri membri di un gruppo (tipicamente un famiglia o clan ) che hanno un cognome comune . Il termine nome dato si riferisce a un nome conferito al momento della nascita o in prossimità di esso, di solito dai genitori del neonato. Un nome cristiano è il primo nome che viene dato al battesimo , nell'usanza cristiana.

In situazioni informali, i nomi dati sono spesso usati in modo familiare e amichevole. [1] In situazioni più formali, il cognome di una persona è più comunemente usato. Gli idiomi "per nome" e "essere in termini di nome" si riferiscono alla familiarità inerente al rivolgersi a qualcuno con il proprio nome. [1]

Al contrario, un cognome (noto anche come cognome, cognome o nome gentile ) è normalmente ereditato e condiviso con altri membri della propria famiglia. [2] I nomi di regno e i nomi religiosi o monastici sono nomi dati speciali conferiti a qualcuno che riceve una corona o entra in un ordine religioso; una tale persona allora viene tipicamente conosciuta principalmente con quel nome.

Ordine dei nomi [ modifica ]

Il nome dell'ordine – nome di famiglia , comunemente noto come ordine occidentale , è utilizzato nella maggior parte dei paesi europei e nei paesi che hanno culture prevalentemente influenzate dalla cultura europea, tra cui il Nord e il Sud America ; India settentrionale , orientale , centrale e occidentale ; Australia , Nuova Zelanda e Filippine .

Il nome della famiglia dell'ordine - nome proprio , comunemente noto come ordine orientale , è utilizzato principalmente nell'Asia orientale (ad esempio in Cina , Giappone , Corea , Taiwan , cinese malese , Singapore e Vietnam , tra gli altri), così come nel sud e parti nord-orientali dell'India e in Ungheria . Questo ordine è utilizzato anche in Austria e nelle aree adiacenti della Germania (cioè Baviera ), [nota 1]e in Francia , Belgio , Grecia e Italia [ citazione necessaria ] , forse a causa dell'influenza della burocrazia, che comunemente mette il cognome prima del nome dato. In Cina e Corea, parte del nome dato può essere condiviso tra tutti i membri di una determinata generazione all'interno di una famiglia e di una o più famiglie allargate, al fine di differenziare quelle generazioni da altre generazioni.

L'ordine dato il nome – cognome del padre – cognome della madre è comunemente usato nei paesi di lingua spagnola per riconoscere le famiglie di entrambi i genitori. Oggi l'ordine può essere modificato legalmente anche in Spagna e Uruguay utilizzando il nome – cognome della madre – cognome del padre .

L'ordine dato il nome – cognome della madre – cognome del padre è comunemente usato nei paesi di lingua portoghese per riconoscere le famiglie di entrambi i genitori.

Il nome dell'ordine - nome del padre - nome del nonno (spesso indicato come triplo nome ) è l'ordine di denominazione ufficiale utilizzato nei paesi arabi (ad esempio Arabia Saudita , Iraq e Emirati Arabi Uniti ).


Composto [ modifica ]

In molte culture occidentali , le persone hanno spesso più nomi. Molto spesso il primo in sequenza è quello che passa una persona, anche se le eccezioni non sono rare, come nei casi di John Edgar Hoover (J. Edgar) e Dame Mary Barbara Hamilton Cartland (Barbara). Il nome dato potrebbe anche essere usato in forma composta, come in, ad esempio, John Paul o uno stile con trattino come Bengt-Arne . Un secondo nome potrebbe essere parte di un nome composto o potrebbe essere, invece, un cognome da nubile , un patronimico o un nome di battesimo .

La firma di Alexander Graham Bell .

In Inghilterra, era insolito per una persona avere più di un nome fino al XVII secolo, quando Carlo Giacomo Stuart, il re Carlo I , fu battezzato con due nomi. Questa era una moda francese che si diffuse nell'aristocrazia inglese, seguendo l'esempio reale. La moda si diffuse poi alla popolazione generale, diventando comune alla fine del XVIII secolo. [3]

All'inizio del XVIII secolo furono usati alcuni doppi nomi per le donne, ma questi furono usati insieme come un'unità: Anna Maria, Mary Anne e Sarah Jane. Questi divennero stereotipati come i nomi tipici dei servi e così divennero fuori moda nel diciannovesimo secolo.

I nomi doppi sono comuni anche tra i nomi vietnamiti , specialmente in combinazione con Kim . Ad esempio, Phan Thị Kim Phúc ha il nome dato Kim Phúc .

Stato legale [ modifica ]

Il nome oi nomi di un bambino vengono solitamente scelti dai genitori subito dopo la nascita. Se un nome non viene assegnato alla nascita, lo si può dare durante una cerimonia di battesimo , con la presenza di familiari e amici. Nella maggior parte delle giurisdizioni, il nome di un bambino alla nascita è una questione di registro pubblico, iscritto su un certificato di nascita o un suo equivalente. Nelle culture occidentali, le persone normalmente mantengono lo stesso nome per tutta la vita. Tuttavia, in alcuni casi, questi nomi possono essere modificati seguendo procedure legali o per reputazione. Le persone possono anche cambiare i loro nomi quando immigrano da un paese all'altro con convenzioni di denominazione diverse. [4]

In alcune giurisdizioni, un registrar delle nascite nominato dal governo può rifiutarsi di registrare un nome che può causare danni ai bambini, che è considerato offensivo o ritenuto poco pratico. In Francia, l'agenzia può deferire il caso a un giudice locale. Alcune giurisdizioni, come la Svezia, limitano l'ortografia dei nomi. [nota 2] In Danimarca, non è necessario registrare un nome per il bambino fino a quando il bambino non ha sei mesi e, in alcuni casi, si può anche aspettare un po' di più prima che il bambino ottenga un nome ufficiale.

Origini e significati [ modifica ]

John , un nome di origine ebraica è molto popolare nel mondo occidentale, e ha dato molte varianti a seconda della lingua: Shaun , Eoin , Ian , Juan , Ivan e Yahya . Clicca sull'immagine per vedere lo schema in dettaglio.

I genitori possono scegliere un nome a causa del suo significato. Questo può essere un significato personale o familiare, come dare a un bambino il nome di una persona ammirata, o può essere un esempio di determinismo nominativo , in cui i genitori danno al bambino un nome che credono sarà fortunato o favorevole per il bambino. I nomi dati più spesso derivano dalle seguenti categorie:

  • Tratti personali aspirazionali (esterni e interni). Ad esempio, i nomi maschili:
    • Clemente ("misericordioso"); [6] [7] come reso popolare da papa Clemente I (88-98), santo, e dai suoi numerosi successori papali con quel nome;
    • Augusto ("consacrato, santo" [8] ), reso popolare per la prima volta dal primo imperatore romano; più tardi (come Agostino) da due santi;

Gli esempi inglesi includono numerosi nomi femminili come Faith , Prudence , Amanda (latino: degno d'amore); Blanche (bianco (puro));

  • Occupazioni, ad esempio George significa "lavoratore della terra", cioè "agricoltore". [9]
  • Circostanze di nascita, ad esempio:
  • Oggetti, per esempio Peter significa "roccia" ed Edgar significa "lancia ricca". [12] [13]
  • Caratteristiche fisiche, ad esempio Calvin significa "calvo". [14]
  • Variazioni su un altro nome, soprattutto per cambiare il sesso del nome ( Pauline , Georgia) o per tradurre da un'altra lingua (ad esempio, i nomi Francis o Francisco che derivano dal nome Franciscus che significa " Frank o Frenchman"). [15] [16] [17]
  • Cognomi, tali nomi possono onorare altri rami di una famiglia, dove il cognome non verrebbe altrimenti tramandato (ad esempio, il cognome da nubile della madre). Esempi moderni includono:

Molti sono stati adottati dal 17 ° secolo in Inghilterra per mostrare rispetto per antenati notevoli, di solito dati a nipoti o nipoti maschi di membri delle grandi famiglie interessate, da cui l'uso si è diffuso nella società in generale. Ciò indipendentemente dal fatto che il cognome in questione fosse in pericolo di estinzione, ad esempio con Howard, una famiglia con molte robuste linee maschili nel corso della storia. Esempi notevoli includono

    • Howard, della famiglia Howard, duchi di Norfolk;
    • Courtenay, dal cognome dei Conti di Devon;
    • Trevor, dal capo gallese Tudor Trevor, signore di Hereford; [21]
    • Digby, dalla famiglia del barone Digby/Conte di Bristol;
    • Shirley (in origine un nome maschile), dalla famiglia Shirley, Earls Ferrer;
    • Percy, dai Percy Conti e Duchi di Northumberland;
    • Lindsay, da quella nobile famiglia scozzese, Conti di Crawford;
    • Graham, da quella nobile famiglia scozzese, Duchi di Montrose;
    • Eliot, della famiglia Eliot, Conti di St Germans;
    • Herbert, della famiglia Herbert, Conti di Pembroke;
    • Russell, della famiglia Russell, conti e duchi di Bedford;
    • Stanley, della famiglia Stanley, Conti di Derby;
    • Vernon, conte di Shipbrook
    • Dillon, la famiglia irlandese di Dillon, visconte Dillon
  • Luoghi, ad esempio Bretagna [22] e Lorena . [23]
  • Ora di nascita, ad esempio giorno della settimana, come in Kofi Annan , il cui nome significa "nato il venerdì", [24] o la festa in cui si è nati, ad esempio, il nome Natalie che significa "nata il giorno di Natale". " in latino [25] (Noel (francese "Natale"), nome dato ai maschi nati a Natale); anche aprile , maggio o giugno .
  • Combinazione di quanto sopra, ad esempio il nome armeno Sirvart significa "rosa dell'amore". [26]

In molte culture, i nomi dati vengono riutilizzati, soprattutto per commemorare gli antenati o coloro che sono particolarmente ammirati, ottenendo un repertorio limitato di nomi che a volte variano in base all'ortografia .

L'esempio più familiare di ciò, ai lettori occidentali, è l'uso di nomi biblici e di santi nella maggior parte dei paesi cristiani (con l'Etiopia, in cui i nomi erano spesso ideali o astrazioni: Haile Selassie, "potere della Trinità"; Haile Miriam, "potenza di Maria", come l'eccezione più cospicua). Tuttavia, il nome Gesù è considerato tabù o sacrilego in alcune parti del mondo cristiano, sebbene questo tabù non si estenda all'affine Giosuè o alle forme correlate che sono comuni in molte lingue anche tra i cristiani. In alcuni paesi di lingua spagnola, il nome Gesù è considerato un nome normale.

Allo stesso modo, il nome Maria , ora popolare tra i cristiani, in particolare i cattolici romani , era considerato troppo santo per l'uso secolare fino al XII secolo circa. Nei paesi che veneravano particolarmente Maria, questo rimase molto più a lungo; in Polonia, fino all'arrivo nel XVII secolo di regine francesi di nome Marie. [27]

I nomi dati più comuni in inglese (e in molte altre lingue europee) possono essere raggruppati in ampie categorie in base alla loro origine:

Spesso, un dato nome ha versioni in molte lingue diverse. Ad esempio, il nome biblico Susanna si trova anche nella sua versione biblica ebraica originale , Shoshannah , nella sua versione spagnola e portoghese Susana , nella sua versione francese, Suzanne , nella sua versione polacca, Zuzanna , o nella sua versione ungherese, Zsuzsanna .

Asia orientale [ modifica ]

Nonostante l'uniformità dei cognomi cinesi , i nomi dati cinesi possono essere abbastanza originali perché i caratteri cinesi possono essere combinati ampiamente. A differenza delle lingue europee con la loro eredità biblica e greco-romana, la lingua cinese non ha un particolare insieme di parole riservate ai nomi dati: qualsiasi combinazione di caratteri cinesi può teoricamente essere usata come nome dato. Tuttavia, un certo numero di personaggi popolari ricorrono comunemente, tra cui "Forte" (, Wěi ), "Imparato" (, Wén ), "Tranquillo" (, Ān ) e "Bello" (, Měi). Nonostante la crescente urbanizzazione della Cina, moltissimi nomi - come "Pine" (, Sōng ) e " Plum " (, Méi ) - fanno ancora riferimento alla natura.

La maggior parte dei nomi dati cinesi sono lunghi due caratteri e, nonostante gli esempi precedenti, i due caratteri insieme potrebbero non significare nulla. Invece, possono essere selezionati per includere suoni, toni o radicali particolari ; bilanciare gli elementi cinesi del tema natale di un bambino ; o per onorare una poesia generazionale tramandata da secoli attraverso la famiglia. Tradizionalmente, è considerato un affronto e non un onore avere un neonato che prende il nome da un parente più anziano, così che i nomi completi sono raramente tramandati attraverso una famiglia alla maniera di American English Seniors, Juniors , III, ecc. Allo stesso modo, è considerato svantaggioso per il bambino portare un nome già reso famoso da qualcun altro, anche se le romanizzazioni potrebbero essere identiche o un nome comune come Liu Xiang potrebbe essere portato da decine di migliaia.

I nomi coreani e vietnamiti sono spesso semplicemente convenzioni derivate dalle controparti cinesi classiche. [ citazione necessaria ]

Molti nomi femminili giapponesi terminano in -ko (), che di solito significa "bambino" da solo. Tuttavia, il carattere quando viene utilizzato nei nomi dati può avere una connotazione femminile (adulta).

In molte località asiatiche occidentalizzate, molti asiatici hanno anche un nome proprio occidentale non ufficiale o addirittura registrato (tipicamente inglese), oltre al loro nome proprio asiatico. Questo vale anche per gli studenti asiatici dei college di paesi come Stati Uniti, Canada e Australia, nonché per gli uomini d'affari internazionali. [ citazione necessaria ]

Genere [ modifica ]

La maggior parte dei nomi in inglese sono tradizionalmente maschili (Hugo, James, Harold) o femminili (Daphne, Charlotte, Jane), ma ci sono anche nomi unisex , come Jordan , Jamie , Jesse , Morgan , Leslie/ Lesley , Joe / Jo , Jackie , Pat , Dana, Alex, ecc. Spesso l'uso di un genere è predominante. Inoltre, un'ortografia particolare è spesso più comune per uomini o donne, anche se la pronuncia è la stessa. La previsione del genere utilizzando i nomi negli Stati Uniti o in Europa è accurata al 99% circa. [28]

Molti gruppi culturali, passati e presenti, non hanno o non hanno nomi di genere in modo forte, così che molti o tutti i loro nomi sono unisex. D'altra parte, in molte lingue, inclusa la maggior parte delle lingue indoeuropee (ma non l'inglese), il genere è inerente alla grammatica. Alcuni paesi hanno leggi che impediscono i nomi unisex , che richiedono ai genitori di dare ai propri figli nomi specifici per sesso. [ citazione necessaria ] I nomi possono avere connotazioni di genere diverse da paese a paese o da lingua a lingua.

All'interno della classificazione antroponimica , i nomi dei maschi umani sono chiamati andronimi (dal greco antico ἀνήρ / uomo e ὄνομα / nome), [29] mentre i nomi delle femmine umane sono chiamati ginonimi (dal greco antico γυνή / donna e ὄνομα / nome). [30]

Popolarità[ modifica ]

I nomi di bambini più popolari negli Stati Uniti dal 1880 al 2012

La distribuzione della popolarità (frequenza) dei nomi dati segue tipicamente una distribuzione della legge di potenza .

Dal 1800 circa in Inghilterra e Galles e negli Stati Uniti, la distribuzione della popolarità dei nomi dati si è spostata in modo tale che i nomi più popolari stanno perdendo popolarità. Ad esempio, in Inghilterra e Galles, i nomi femminili e maschili più popolari dati ai bambini nati nel 1800 erano Mary e John, con il 24% dei bambini femmine e il 22% dei bambini maschi che ricevevano questi nomi, rispettivamente. [31] Al contrario, le statistiche corrispondenti per Inghilterra e Galles nel 1994 erano Emily e James, rispettivamente con il 3% e il 4% di nomi. Non solo Mary e John sono andati in disgrazia nel mondo di lingua inglese, anche la distribuzione complessiva dei nomi è cambiata significativamente negli ultimi 100 anni per le femmine, ma non per i maschi. Ciò ha portato a una crescente quantità di diversità per i nomi femminili. [32]

Scelta dei nomi [ modifica ]

L'istruzione, l'etnia, la religione, la classe e l'ideologia politica influenzano la scelta dei nomi dei genitori. I genitori politicamente conservatori scelgono nomi comuni e tradizionali, mentre i genitori politicamente liberali scelgono i nomi di personaggi letterari o altre figure culturali relativamente oscure. [33] I devoti membri delle religioni spesso scelgono nomi dalle loro scritture religiose. Ad esempio, i genitori indù possono nominare una figlia Saanvi dopo la dea, i genitori ebrei possono nominare un ragazzo Isacco dopo una delle prime figure ancestrali e i genitori musulmani possono nominare un ragazzo Maometto dopo il profeta Maometto.

Esistono molti strumenti che i genitori possono utilizzare per scegliere i nomi, inclusi libri, siti Web e applicazioni. Un esempio è il Baby Name Game che utilizza il sistema di valutazione Elo per classificare i nomi preferiti dei genitori e aiutarli a selezionarne uno. [34]

Influenza della cultura popolare [ modifica ]

La cultura popolare sembra avere un'influenza sulle tendenze di denominazione, almeno negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Celebrità e personaggi pubblici recentemente famosi possono influenzare la popolarità dei nomi. Ad esempio, nel 2004, i nomi "Keira" e "Kiera" (anglicizzazione del nome irlandese Ciara) sono diventati rispettivamente il 51esimo e il 92esimo nome femminile più popolari nel Regno Unito, in seguito all'aumento di popolarità dell'attrice britannica Keira Knightley . [35] Nel 2001, l'uso di Colby come nome maschile per i bambini negli Stati Uniti è passato dal 233° posto al 99°, subito dopo che Colby Donaldson era arrivato secondo in Survivor: The Australian Outback . [ citazione necessaria ]Inoltre, il nome femminile "Miley", che prima non era tra i primi 1000, è stato il 278esimo posto più popolare nel 2007, dopo l'ascesa alla fama della cantante e attrice Miley Cyrus (che alla nascita si chiamava Destiny). [36]

Anche i personaggi della finzione sembrano influenzare la denominazione. Dopo che il nome Kayla è stato utilizzato per un personaggio della soap opera americana Days of Our Lives , la popolarità del nome è aumentata notevolmente. Il nome Tammy e la relativa Tamara sono diventati popolari dopo l' uscita del film Tammy and the Bachelor nel 1957. Alcuni nomi sono stati stabiliti o diffusi grazie all'uso in letteratura. Esempi notevoli includono Pamela , inventata da Sir Philip Sidney per un personaggio fondamentale nella sua opera epica in prosa, The Countess of Pembroke's Arcadia ; Jessica , creata da William Shakespeare nella sua commediaIl mercante di Venezia ; Vanessa , creata da Jonathan Swift ; Fiona , un personaggio delciclo spurio dipoesie Ossian di James Macpherson ; Wendy , un nome oscuro reso popolare da JM Barrie nella sua opera teatrale Peter Pan, o Il ragazzo che non sarebbe cresciuto ; e Madison , un personaggio del film Splash . Lara e Larissa erano rari in America prima della comparsa del Dottor Zivago , e sono diventati abbastanza comuni da allora.

Le canzoni possono influenzare il nome dei bambini. Jude è passato dall'814° nome maschile più popolare nel 1968 al 668° nel 1969, in seguito all'uscita di " Hey Jude " dei Beatles . Allo stesso modo, Layla si è classificata come 969° più popolare nel 1972 dopo la canzone di Eric Clapton . Non era mai stato tra i primi 1.000 prima. [36] Kayleigh divenne un nome particolarmente popolare nel Regno Unito in seguito all'uscita di una canzone del gruppo rock britannico Marillion . Le statistiche del governo nel 2005 hanno rivelato che il 96% dei Kayleigh sono nati dopo il 1985, anno in cui i Marillion pubblicarono " Kayleigh ". [ citazione necessaria ]

Le figure della cultura popolare non devono essere ammirevoli per influenzare le tendenze dei nomi. Ad esempio, Peyton è entrata per la prima volta nella top 1000 come nome di battesimo femminile per bambini negli Stati Uniti nel 1992 (al n. 583), subito dopo essere stata descritta come il nome di una tata malvagia nel film The Hand That Oscilla la culla . [36] D'altra parte, gli eventi storici possono influenzare i nomi dei bambini. Ad esempio, il nome Adolf è caduto in disuso dalla fine della seconda guerra mondiale nel 1945.

In contrasto con queste prove aneddotiche, uno studio completo sui set di dati sui nomi di battesimo norvegesi [37] mostra che i principali fattori che governano la dinamica dei nomi sono endogeni . Monitorando la popolarità di 1000 nomi lungo 130 anni, gli autori hanno identificato solo cinque casi di effetti esogeni , tre dei quali sono collegati ai nomi dati ai bambini della famiglia reale norvegese.

Nomi afroamericani del XX secolo [ modifica ]

Dal movimento per i diritti civili del 1950-1970, i nomi afroamericani dati ai bambini hanno rispecchiato fortemente i movimenti e le filosofie sociopolitiche della comunità afroamericana. Dagli anni '70 le pratiche neologistiche (creative, inventive) sono diventate sempre più comuni e oggetto di studi accademici. [38]

Vedi anche [ modifica ]

Note [ modifica ]

  1. ^ Tuttavia, il nome di famiglia - dato l' ordine dei nomi è usato solo in contesti informali o tradizionali. L'ordine di denominazione ufficiale in Austria e Baviera è dato nome – cognome .
  2. ^ Per protestare contro le leggi svedesi sui nomi, nel 1996, due genitori tentarono di chiamare il loro bambino Brfxxccxxmnpcccclllmmnprxvclmnckssqlbb11116 , affermando che si trattava di "uno sviluppo espressivo ed espressionistico che vediamo come una creazione artistica". [5]

Riferimenti [ modifica ]

  1. ^ a b c Grigg, John (2 novembre 1991). "I tempi" . Nel secolo scorso e anche in quello attuale, i britannici adulti, con rare eccezioni, si rivolgevano l'un l'altro con i loro cognomi. Quelli che oggi chiamiamo nomi di battesimo (allora nomi di battesimo) erano molto poco usati al di fuori della famiglia. Gli uomini che diventavano amici abbandonavano il signor e usavano i loro cognomi nudi come segno di intimità: ad esempio Holmes e Watson. I nomi di battesimo erano generalmente usati solo per e tra i bambini. Oggi siamo andati all'altro estremo. Le persone tendono a chiamarsi per nome fin dal momento della presentazione, e spesso i cognomi sono appena menzionati. Inoltre, i nomi di battesimo sono inesorabilmente abbreviati, in particolare nei media: Susan diventa Sue , Terrence Terry e Robert Bob non solo per amici e parenti, ma per milioni di persone che conoscono queste persone solo come volti e/o voci.citato in Burchfield, RW (1996). L'uso dell'inglese moderno di The New Fowler (3a ed.). P. 512. ISBN 978-0199690367.
  2. ^ "Un nome dato a una persona alla nascita o al battesimo, come distinto da un cognome" - secondo l' American Heritage Dictionary Archiviato l' 11 dicembre 2008 presso la Wayback Machine
  3. ^ Coates, Richard (1992), "Onomastica", The Cambridge History of the English Language , 4 , Cambridge University Press , pp. 346-347, ISBN 9780521264778
  4. ^ "A" (PDF) . Estratto il 26 agosto 2019 .
  5. ^ "NOTIZIE DELLA BBC - Intrattenimento - Il bambino di nome Metallica scuote la Svezia" . 4 aprile 2007.
  6. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Clemente" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 21 novembre 2008 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  7. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Clemente" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 21 novembre 2008 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  8. Salta su ^ Dizionario latino di Cassell, Marchant, JRV, & Charles, Joseph F., (a cura di), edizione rivista, 1928
  9. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome George" . Dietro il nome . Estratto il 21 luglio 2008 .
  10. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome Tommaso" . Dietro il nome . Estratto il 21 luglio 2008 .
  11. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome Quintus" . Dietro il nome . Estratto il 21 luglio 2008 .
  12. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome Edgar" . Dietro il nome . Estratto il 21 luglio 2008 .
  13. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome Pietro" . Dietro il nome . Estratto il 21 luglio 2008 .
  14. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome Calvin" . Dietro il nome . Estratto il 21 luglio 2008 .
  15. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Francesco" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 1 marzo 2011 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  16. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Francesco" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 3 gennaio 2013 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  17. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Franciscus" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 1 dicembre 2008 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  18. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Winston" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 1 dicembre 2008 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  19. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Harrison" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 27 maggio 2011 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  20. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Ross" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 27 maggio 2011 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  21. ^ Trevors, il cui discendente Trevor Charles Roper divenne Lord Dacre nel 1786
  22. ^ Igor Katsev. "Origine e significato della Bretagna" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 7 gennaio 2009 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  23. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome Lorena" . Dietro il nome . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  24. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome Kofi" . Dietro il nome . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  25. ^ Igor Katsev. "Origine e significato di Natalie" . MFnames.com . Archiviato dall'originale il 7 settembre 2008 . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  26. ^ Mike Campbell. "Significato, origine e storia del nome Sirvart" . Dietro il nome . Estratto il 5 gennaio 2009 .
  27. ^ "Witamy" . #Polska - portale oficjalny promocyjny .
  28. ^ "API onomastica per gli studi di genere" . NamSor . 14 marzo 2014.
  29. ^ Sala 1996 , p. 6.
  30. ^ Barolini 2005 , p. 91, 98.
  31. ^ "Popolarità del nome in Inghilterra e Galles negli ultimi mille anni" .
  32. ^ "Visioni analitiche" .
  33. ^ J. Eric Oliver, Thomas Wood, Alexandra Bass. "Liberellas versus Konservatives: Social Status, Ideology, and Birth Names in the United States" Presentato in Archiviato il 13 luglio 2013 presso la Wayback Machine allariunione annuale della Midwestern Political Science Association del 2013
  34. ^ Gioco del nome del bambino .
  35. ^ "Ufficio per le statistiche nazionali (ONS) - ONS" .
  36. ^ a b c Nomi popolari per bambini , Social Security Administration, USA
  37. ^ Kessler, David A.; Maruvka, Yosi E.; Ouren, Jøergen; Shnerb, Nadav M. (20 giugno 2012). "You Name It - Come memoria e ritardo governano la dinamica del nome" . PLOS UNO . 7 (6): e38790. Bibcode : 2012PLoSO...738790K . doi : 10.1371/journal.pone.0038790 . PMC 3380031 . PMID 22745679 .  
  38. ^ Gaddis, S. (2017). "Quanto sono neri Lakisha e Jamal? Percezioni razziali dai nomi utilizzati negli studi di verifica della corrispondenza" . Scienze Sociologiche . 4 : 469-489. doi : 10.15195/v4.a19 .

Fonti [ modifica ]

Collegamenti esterni [ modifica ]